Circumnavigando festival
di e con Bastien Dausse e François Lemoine
in collaborazione con L’Espace Catastrophe (Belgio)
produzione Compagnie Barks / Filage (Francia)

 

 

 

Accettare l’assurdo, dimenticare la ragione, farsi beffe della logica.

 

 

Sono questi i principi da cui sono partiti Bastien Dausse e François Lemoine della Compagnie Barks, per creare lo spettacolo Les idées grises o il Caos Epico.
I due autori / acrobati, affascinati dalle arti circensi sin da bambini, hanno entrambi alle spalle un percorso di formazione nei territori del nouveau cirque e della danza acrobatica. Ma ciò che li caratterizza è soprattutto la capacità di non porre limiti all’immaginazione.

 

Les idées grises è ispirato direttamente a ciò che sono per noi le acrobazie: una perdita di punti di riferimento, uno sberleffo alla logica. Quindi cosa c’è di strano se le sedie e il tavolo della colazione stanno appesi al soffitto? Basterà sedersi al contrario, distruggere i pensieri cartesiani e lasciarsi andare all’irrazionale. In questo mondo liberato dalle leggi della logica e della fisica i due giovani artisti ricercano la libertà assoluta attraverso una dimensione fisica dello spazio e del tempo lontana da ogni convenzione. Le loro imprevedibili evoluzioni si svolgono dentro una scenografia che incorpora al suo interno meccanismi e oggetti di scena mutuati direttamente dal circo, dal palo cinese al trampolino.
Selezionato all’interno del progetto Circus Next della Unione Europea, lo spettacolo della Compagnie Barks garantisce divertimento per un pubblico di tutte le età.

 

 

 

 

#nouveaucirque #immaginazione #assenzadigravità