foto Giochi senza frontiera
Teatro e carcere. Lo spettacolo Giochi senza frontiera è una nuova tappa del progetto del Teatro dell’Ortica “Oltre il cortile”, primo esempio in Italia di collaborazione tra il carcere e una scuola elementare attraverso il teatro.

 

Martedì 8 e mercoledì 9 maggio alle ore 20.30 (con doppia replica mercoledì 9 alle 10.30 per le scuole), ospitiamo nella Sala Gustavo Modena lo spettacolo Giochi senza frontiera, esito del Laboratorio condotto da Anna Solaro con le detenute del Carcere di Pontedecimo (Ge), gli alunni, gli insegnanti e i genitori della Scuola Primaria Anna Frank di Serra Riccò e della Scuola Secondaria di primo grado Don Milani di Genova e gli attori del Teatro dell’Ortica.

Il Teatro dell’Ortica – membro del Coordinamento Nazionale di Teatro e Carcere – ha dato vita al progetto ” Oltre il cortile” nel 2006 con un’attività laboratoriale realizzata dapprima con i detenuti della Casa Circondariale di Marassi V, in seguito, dal 2010, presso la sezione maschile di Pontedecimo per poi spostarsi dal 2013 alla sezione femminile dello stesso. Il laboratorio e le produzioni teatrali rappresentano il primo esempio in Italia di collaborazione tra i ragazzi delle scuole primarie e i detenuti, fornendo un’inedita e innovativa possibilità di incontro e conoscenza.

Il tema scelto quest’anno in seno al Laboratorio è quello del Gioco: sulle varie accezioni e modalità del gioco si è lavorato e creato lo spettacolo che omaggia nel titolo la celebre trasmissione televisiva. Giochi senza frontiera è uno spettacolo sul gioco e sulla libertà visti attraverso gli occhi di chi gioca e di chi forse non sa neppure più cosa sia giocare.

 

biglietti in vendita presso le nostre biglietterie a partire dal 4 aprile 2018
prezzi intero 14 euro, ridotto 10 euro, scuole 6 euro

info 010412135

Organizza il tuo evento nei nostri spazi

Location uniche e prestigiose per eventi di lavoro e convegni, un palco perfettamente attrezzato per ogni tipo di manifestazione culturale