Deflorian Tagliarini

venerdì 23 e sabato 24 febbraio 2018

SOTTRAZIONI E ADDIZIONI

Masterclass rivolta ad attori, danzatori e operatori di area motoria espressiva condotta da Daria Deflorian e Antonio Tagliarini

 

Autori, registi e performer apprezzati in tutta Europa per la particolare cifra stilistica, sospesa e struggente, Deflorian / Tagliarini, in scena all’Archivolto con lo spettacolo Reality (in scena giovedì 22 e venerdì 23 febbraio), condurranno un laboratorio rivolto a tutti coloro che operano nel campo della performance dal vivo, a livello amatoriale o professionale.

Intitolato Sottrazioni e addizioni, il workshop avrà luogo negli spazi del Teatro dell’Archivolto venerdì 22 febbraio dalle ore 15 alle 19 e sabato 24 febbraio dalle ore 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30.
Per iscriversi è necessario inviare una lettera di motivazione alla mail teatro@archivolto.it entro mercoledì 31 gennaio 2018.
Il costo del laboratorio è di 80 euro. Numero massimo di partecipanti ammessi 15.

Per informazioni 0106592220, teatro@archivolto.it

 

SOTTRAZIONI e ADDIZIONI

Il laboratorio è indirizzato a chi nel campo della performance dal vivo voglia allenare quegli aspetti del lavoro che permettono di essere dei creatori consapevoli del proprio stare in scena.
Sottrazioni e addizioni. Fasi distinte di una consapevolezza della misura del proprio comunicare che va prima intuita e poi allenata.
I partecipanti saranno chiamati di volta in volta a fare meno, a togliere, a rinunciare, a permettere al pubblico di fare una parte del lavoro oppure a eccedere, a esagerare, a superare i propri limiti, a esplorare il ridicolo, il proibito, il fragile.
Ognuno sarà chiamato a lavorare a partire da un nostro preciso input, seguendo però il principio del piacere dello stare in scena.
Da questa zona di agio verrà poi guidato a togliere o ad aggiungere, a insistere su un unico dettaglio, a capire e tentare “lo scarto”, ossia improvvisi cambi di direzione dell’azione che allargano il senso dell’azione stessa.

 


 

Daria Deflorian e Antonio Tagliarini sono autori, registi e performer. Il primo lavoro nato firmato da questa straordinaria coppia scenica è Rewind, omaggio a Cafè Müller di Pina Bausch (2008). Nel 2009 hanno portato in scena un lavoro liberamente ispirato alla filosofia di Andy Warhol, from a to d and back again. Tra il 2010 e il 2011 hanno lavorato al Progetto Reality che, a partire dai diari di una casalinga di Cracovia, ha dato vita a due lavori: l’installazione/performace czeczy/cose (2011) e lo spettacolo Reality nel 2012, lavoro per il quale Daria Deflorian ha vinto il Premio Ubu 2012 come miglior attrice protagonista.
Nell’autunno 2012 hanno iniziato a lavorare su Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni con la collaborazione artistica di Monica Piseddu e Valentino Villa. Il lavoro ha poi debuttato l’anno successivo al Romaeuropa Festival e vinto il Premio Ubu 2014 come novità italiana o ricerca drammaturgica e nel 2016 il Premio della critica come miglior spettacolo straniero in Quebec, Canada.
Tra settembre e ottobre 2015 Daria e Antonio hanno presentato Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni e Reality al Festival d’Automne di Parigi, prima tappa di una tournée internazionale che li ha condotti in Francia, Svizzera, Germania e Canada.
Nel 2016 Il cielo non è un fondale, con la collaborazione di Francesco Alberici e Monica Demuru, ha debuttato a Losanna, per poi essere presentato a Roma per il festival RomaEuropa e a Parigi nella stagione dell’Odeon ancora per il Festival dell’Automne. Dal 2014 insegnano regolarmente sia insieme che individualmente a professionisti del teatro e della danza.
Tre dei loro testi sono stati raccolti in un volume, Trilogia dell’invisibile (Titivillus 2014). Il testo de Il cielo non è un fondale è pubblicato da Cue Press nel 2017

Organizza il tuo evento nei nostri spazi

Location uniche e prestigiose per eventi di lavoro e convegni, un palco perfettamente attrezzato per ogni tipo di manifestazione culturale